e-state book – Nemesi di un destino qualsiasi

 In E-state Book, Eventi & News

Nemesi di un destino qualsiasi, di MariaGiovanna Luini

“Nemesi di un destino qualsiasi” nasce anni fa. Quanti, non so. Non ha importanza: la sua anima ha potuto reincarnarsi alcune volte e oggi diventa un ebook rivisto, scritto di nuovo, ampliato e vivificato. Da un po’ pensavo di ritornarci, immergermi ancora in questa storia. Non volevo che diventasse ebook senza che l’avessi abitata e incarnata un’altra volta. Ecco dunque la sua forma attuale. Definitiva. E’ il mio dono a voi in questa estate 2011, un ebook che potete scaricare gratuitamente e leggere, regalare, dimenticare o conservare. E’ vostro. Insieme al mio ringraziamento per la lettura e al mio abbraccio di Luce.

Scarica l’ebook
pdf icon PDF


 

Recent Posts
Showing 26 comments
  • MariaGiovanna Luini
    Rispondi

    Grazie di cuore a Sara Caminati e Innovation Marketing per il supporto e la realizzazione del progetto.

  • Fiorella
    Rispondi

    grazie per la buona lettura Mariagiovanna

  • Ste
    Rispondi

    Ebbrava! Pure bello. Appassionato-nante. Me lo sono scaricato qua e la’.

  • MariaGiovanna Luini
    Rispondi

    Grazie a voi per la lettura e i commenti! Grazie anche a chi mi ha mandato email (a Nazaria, per esempio, che ha letto e inviato subito un messaggio con le impressioni ed emozioni).

  • Ste
    Rispondi

    Difficile copiare il link per iPad dovresti renderlo immediato. Oppure mettere in evidenza il link, non saprei.

  • MariaGiovanna Luini
    Rispondi

    Non ho capito, Ste. Forse pero’ e’ perché hanno risolto il problema prima che leggessi il tuo commento. Vedo il link in evidenza.

  • Ste
    Rispondi

    Got it. Dank je.

  • MariaGiovanna Luini
    Rispondi

    AUB

  • Fabio
    Rispondi

    Finalmente!
    Un ottimo romanzo non valorizzato a sufficienza sino a oggi!

  • MariaGiovanna Luini
    Rispondi

    Andava riscritto. Voila’, fatto.

  • Lorenza Caravelli
    Rispondi

    Strabrava! Acchiappa e coinvolge, grande storia, magnifico ritmo narrativo. Non deludi mai!

  • MariaGiovanna Luini
    Rispondi

    Grazie, Cara-velli!

  • livio
    Rispondi

    Grazie per la nuova storia che ci hai regalato in questa estate che ci ha portato le solite cose, anzi peggio.

  • MariaGiovanna Luini
    Rispondi

    grazie a te per la lettura… Questa estate è effettivamente complicata, manteniamo saldo il pensiero a ciò che porta Luce e non ombra.

  • Giovanna
    Rispondi

    Bello, scorrevole, lo avevo già letto nei giorni scorsi ma troppo velocemente, l’ho appena riletto con più attenzione…. con quel finale inaspettato. Mi è piaciuto.

  • Giovanna
    Rispondi

    Bello e scorrevole, l’ho letto in un fiato..Il racconto mi è piaciuto, con quel finale inaspettato…

  • MariaGiovanna Luini
    Rispondi

    Grazie, Giovanna! Grazie per la lettura e i commenti.

  • Ste
    Rispondi

    Avrei messo una nota pet spiegare Reiki e Reconnection ma penso che ne sentiremo parlare ancora (da te).

  • gf
    Rispondi

    Concordo con Ste. Le note su Reiki e Reconnection possono aiutare, soprattutto se spiegate con la tua capacita’ divulgativa. Bellissima storia, brava.

  • Giovanna
    Rispondi

    Ehm… ehm.. Mi scuso per aver postato, qui sopra, per sbaglio due commenti più o meno simili… Comunque, penso, ci siamo capite!!

  • MariaGiovanna Luini
    Rispondi

    Difficile definire Reiki. Poniamo come base che questa sia la mia personale definizione, o spiegazione, quindi sia soggettiva. Sono master Reiki di terzo livello Usui, Kundalini e primo livello Amethyst Reiki, alla ricerca della mia esperienza individuale con l’Energia. Reiki e altre tecniche più o meno simili (o dissimili) sono pratiche energetiche cioé che “usano” l’Energia Universale per il beneficio delle persone. Ciascuno di noi possiede un proprio campo di energia, il fatto stesso di essere vivi indica la presenza di energia; ogni cosa, ogni essere, ogni oggetto possiedono un campo di energia. E’ possibile influire sul campo energetico proprio e altrui attraverso le mani (e non solo le mani), grazie a Reiki e ad altre tecniche che insegnano a “canalizzare” l’Energia. Non si tratta di terapie alternative, ma di integrazione delle terapie tradizionali assolutamente necessarie quando esiste malattia. L’Energia Universale (Rei-Ki, Ki è l’Energia) contribuisce all’equilibrio, al risanamento globale (olistico) delle persone. Più in profondità, Reiki è un percorso spirituale di evoluzione; ciascuno di noi può, se sceglie di farlo, affrontare il proprio individuale cammino evolvendo anche nello Spirito. Essere consapevoli dell’esistenza dell’Energia significa porsi domande possibili sulla creazione, sulla vita, sull’esistenza e forma di Dio. Non solo. Su ciò che noi siamo, sul senso dell’esistere. Quindi il mio punto di vista è che Reiki non sia solo mettere le mani su se stessi o sugli altri per donare pace, quiete, risanamento da alcuni fastidi o malattie, ma un percorso globale fisico, mentale, emotivo e spirituale. Reconnection è un po’ diversa, la sto studiando e potrò dire di più in futuro, comunque su internet è spiegata molto chiaramente e Eric Pearl, suo scopritore, ha scritto un libro tradotto anche in Italia.

  • gf
    Rispondi

    Bella la definizione di legame karmico, vedrei bene il ritorno di Fabrizio in una storia successiva.

  • Giovanna
    Rispondi

    Grazie per la bellissima spiegazione !!

  • MariaGiovanna Luini
    Rispondi

    gf, maybe… Lo sento anche io vivo e pronto a ritornare.
    Grazie a te, Giovanna

pingbacks / trackbacks
  • […] “Nemesi di un destino qualsiasi” è un e-book che la scrittrice ha voluto regalare ai suoi lettori questa estate (è scaricabile gratuitamente). Nasce da un libro scritto vari anni fa, ma è stato rivisitato per renderlo ancora più ampio e più vivo. “Cosa fanno le tue mani” non avrebbe bisogno di presentazioni, ma per chi non ne avesse sentito parlare è il primo videoromanzo erotico in LIS (Lingua Italiana dei Segni): accanto al libro tradizionale, su carta, la passione e i colpi di scena del romanzo sono fruibile attraverso un video della narrazione, realizzato nel linguaggio dei segni da un’attrice madrelingua sorda. […]

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search