c’è poca luce

Arriva a trovarmi ogni quindici giorni, più o meno. Se non la vedo entrare e chiedere di me controllo la sua cartella clinica nel computer, e se mi preoccupo la chiamo o le mando un messaggio al [...]

amputazioni di romanzo 2

Chiuse la portiera e fece scattare l’antifurto con il telecomando. Meno nove gradi. La neve sul tetto della macchina non si era mossa, il freddo la manteneva intatta. Piccoli pezzi di ghiaccio si [...]

devo dire per forza qualcosa sul Papa?

Ammetto di avere pensato a uno scherzo. Ero in piedi, la schiena a sfiorare un muro, attenta alle parole e ai volti in una conferenza stampa: si presentava, finalmente, il progetto “Insieme [...]

amputazioni di romanzo 2

Chiuse la portiera e fece scattare l’antifurto con il telecomando. Meno nove gradi. La neve sul tetto della macchina non si era mossa, il freddo la manteneva intatta. Piccoli pezzi di ghiaccio si [...]

tanto per parlare

Insomma ogni tanto si ritorna qui e non c’è un racconto, non esiste l’argomento. E non serve. La scrittura fa nascere o tira fuori, va oltre oppure si ferma e stuzzica la fantasia. E’ vero, un [...]

tanto per parlare

Insomma ogni tanto si ritorna qui e non c’è un racconto, non esiste l’argomento. E non serve. La scrittura fa nascere o tira fuori, va oltre oppure si ferma e stuzzica la fantasia. [...]