la chiamata in H7 (racconto inedito, su SDIARIO)

 In Blog, Eventi & News, I racconti del taccuino, la posta del cuore (?)

10891722_10205833721507399_2430369541328774937_n

 

Rilancio qui il link al nuovo racconto inedito pubblicato in Sdiario. Magia, amore, ricordi e momento presente.
“Sono passati mesi, la mia passeggiata in corridoio è cambiata. Per anni è esistita una tappa intermedia, partivo dal mio ambulatorio H1 e andavo fino in fondo, là dove ci sono le stanze per la mammografia, e più o meno a metà percorso controllavo che la porta di H7 fosse socchiusa. Se lo era, sbirciavo trattenendo il respiro: avevo la sensazione di intromettermi, sono venuta su con la vergogna di non occupare spazio oppure di occuparne troppo (ecco perché non ho mai avuto il controllo sul mio istinto alimentare) e la curiosità e la voglia di una sana chiacchierata con un amico erano ostacolate dalla timidezza di fronte a una porta chiusa.
– Vieni, vieni!
Sergio si accorgeva di me e urlava così, una bella voce calda e potente e il corpo che occupava tutta la scrivania quando si sedeva obliquo e allungava le gambe avanti. Entravo e volevo subito rassicurarlo – Guarda che non voglio parlare della mia salute. Rideva, scoppiava in una delle sue risate estreme e indicava la sedia.
– Dai, chiacchieriamo…”
 

Dedicato a Mario Sideri.

ECCO IL LINK.

 

 

Recommended Posts

Start typing and press Enter to search